cambio vaso

Un vaso letteralmente letterato, con un tocco femminile, una forma
composta che lascia spazio all’interpretazione, un ibrido come
contributo simbolico ai nostri tempi dove la forma si definisce
spesso da motivi paralleli, stratificati in essa.